BRIANZA E NATURA: IL MONTE BOLETTONE

I MONTI DELLA BRIANZA: IL MONTE BOLETTONE O BOLLETTONE

Uno dei monti più amati in Brianza: il Bollettone

Il monte Bolettone o Bollettone è un monte delle Prealpi Comasche che misura 1.317 m di altezza. Il suo profilo è facilmente riconoscibile ad occhio nudo dalla città di Milano e dalla pianura, per l’inconfondibile filare di abeti, che dalla cima scende verso valle.

Il monte Bollettone e l’ambiente circostante

Nel triangolo lariano vi è un sentiero che porta in cima al monte e consente di ammirare, lungo il percorso, un panorama mozzafiato e suggestivo a 360°: dal lago di Como alle Alpi. La cresta del monte Bolettone è spartiacque e divide a nord il comune di Albavilla dal comune di Faggeto Lario, a ovest dal comune di Albese con Cassano, a est dal comune di Erba. A sud vi è la vallata di Albavilla in cui scorre il fiume Cosia che, sulle pendici del Bolettone, ha le sue sorgenti.

La passeggiata sul monte brianzolo

Per raggiungere la vetta vi sono diversi tipi di percorsi della durata di circa 35-45 minuti di cammino: su asfalto e fra i boschi. Ogni percorso inizia dal Parco dei Viceré, situato sopra Albavilla, in Brianza.

Il sentiero percorribile in carrozza è inizialmente dolce, poi si fa più ripido su fondo cementato. Vi sono poi altri sentieri in mezzo alla natura indicati con frecce verniciate che tagliano nei boschi. Il bosco, con il salire verso la vetta, si dirada fino ad aprirsi completamente con un interessante panorama: qui è bellissimo prendere fiato e ammirare il gruppo delle Grigne, Resegone, Corni di Canzo e Cornizzolo.

Procedendo verso la cima su un ampio sentiero che attraversa prati e radi alberi, bisogna aggirare il crinale erboso fino a giungere alla Bocchetta del Bolettone. A questo punto si trova una panchina che consente ai passanti di godere della bellissima composizione di linee e colori che forma il paesaggio circostante: il lago di Como che avanza sinuoso, lo steccato del sentiero che conduce al rifugio Capanna Mara e sullo sfondo il Monte Palanzone che sovrasta la scena.

Percorrendo il sentiero ancora per poco, si riparte dalla bocchetta del Bolettone e si consiglia di proseguire sul sentiero in salita costeggiando il rifugio Bolettone (permanentemente chiuso) giungendo in pochi metri alla vetta (metri 1320).

Il panorama della Brianza

Il percorso si sviluppa su pendii semplici e dolci che permettono di godere in qualsiasi stagione dei bellissimi paesaggi che il lago di Como e le altre montagne circostanti, come il monte Palanzone, regalano.

Pic nic, trekking, passeggiate con le ciaspole e uscite in mountain bike sono solo alcune delle attività che il monte Bollettone offre ai suoi visitatori. Per una bella passeggiata domenicale, il monte Bollettone rappresenta la meta ideale: dalla cima il panorama spazia sino al Monte Rosa, al Monviso e al Cervino.

In vetta è stata posizionata una croce a perenne protezione della vallata sottostante. La croce è stata impiantata dal Gruppo Bolettone che nel 1964 ha deciso di regalare alla vetta un simbolo di protezione al luogo.